Test

“DE CORONIS”

Castello di Corbara Lago di Corbara Doc Merlot

“…E’ una rarità sensibile che dona impressioni gustative e tattili di suadenza pura.
[…]
Fra i migliori rossi in assoluto dell’anno, chapeau.”
Luca Maroni

Terreno

Le viti crescono su una dolce collina, a 300 mt. s.l.m.. L’orientamento verso sud, sud-ovest garantisce la massima esposizione ai raggi del sole. Il terreno è a medio impasto, con presenza di scheletri dell’età pliocenica, che conferiscono una spiccata mineralità al vino.

Uve

100% Merlot. Le uve provengono da uno specifico vigneto conosciuto anticamente come villa De Coronis che oggi corrisponde all’attuale vigneto Corone, di soli 5 ettari. La raccolta avviene durante la prima e la seconda decade di settembre, selezionando i migliori grappoli. La produzione non supera i 40 quintali ad ettaro dai quali si ottiene un numero molto limitato di bottiglie di questa riserva.

Vinificazione

Le uve raccolte vengono vinificate a temperatura controllata tra i 25°-28°C. La fase di macerazione ha una durata di 15-18 giorni. Completano l’affinamento un periodo di 16 mesi in fusti di rovere francese da 500 litri e di 7-9 mesi in bottiglia.

Percezioni

Il colore è rosso intenso e al naso spiccano profumi di viola, tabacco, frutti a polpa scura e liquirizia dolce. Sapore fresco e rotondo con tannini morbidi avvolgenti e con sentori di prugna, ciliegia nera e spezie scure. Il vino, avvolgente ed equilibrato con retrogusto persistente, trova il suo perfetto connubio con piatti succulenti, selvaggina e formaggi stagionati.